Telemedicina

Rivoluzione digitale in sanità: tutti i vantaggi

Rivoluzione digitale in sanità

Una finestra sulla rivoluzione digitale in sanità: gli evidenti e necessari cambiamenti verso cui siamo instradati  

Evoluzione e progresso, promesse da questa rivoluzione digitale in sanità, rappresentano delle svolte impossibili da ignorare. Quest’anno abbiamo avuto la conferma, qualora ce ne fosse stato bisogno, di essere ormai instradati su un percorso con un solo senso di marcia: l’evoluzione digitale della medicina tradizionale, ormai da tempo considerata un’opportunità, ha infatti rapidamente assunto l’urgente tono della necessità.  

L’emergenza sanitaria che ha travolto il pianeta nel 2020 si è rivelata una vera e propria spinta per la diffusione della sanità digitale all’interno dei processi dei sistemi sanitari nazionali. La crisi ha in questo modo amplificato la consapevolezza percepita dalle persone, orientandole verso una maggiore comprensione di quanto un’organizzazione efficace e strutturata, volta a promuovere i servizi di telemedicina, possa iniettare benefici a tutto il settore sanitario. Andiamo quindi a scoprire quali sono i vantaggi che potremmo conseguire facendo ricorso all’assistenza domiciliare.  

La rivoluzione digitale in sanità rappresenta una svolta socioculturale  

Quando parliamo di telemedicina, termine con il quale tutti noi abbiamo iniziato ad avere familiarità a causa dell’emergenza sanitaria, ci stiamo in realtà avvicinando a una svolta comparabile a una vera e propria rivoluzione sociale e culturale. Questo innovativo sistema di assistenza domiciliare prospetta un sostanziale miglioramento qualitativo non solo nell’interazione medico-paziente, ma anche in quella fra medici esperti del settore.   

Il teleconsulto (la possibilità per i professionisti dell’ambito sanitario di interagire in maniera dinamica fra loro e consultarsi in merito a uno specifico paziente) è infatti soltanto uno dei tanti vantaggi derivanti da un sistema strutturato e ben organizzato, figlio della rivoluzione digitale in sanità.   

Impatto della telemedicina sulla spesa sanitaria  

L’innovazione tecnologica è spesso un prezioso alleato in ottica di razionalizzazione delle risorse e, conseguentemente, dei costi concernenti uno specifico settore. Gli alti livelli di efficienza, resi possibili dall’utilizzo di software e devices all’avanguardia, porteranno inevitabilmente verso un abbattimento dei costi, sia sociali che economici, derivanti dal processo di cura. Siamo pronti quindi ad assistere a una vera e propria rivoluzione che andrà a mutare i modelli preesistenti di business. I principali cambiamenti verso cui siamo ormai indirizzati riguarderanno:   

  • Un decremento dei ricoveri dei malati cronici (i pazienti a distanza trarranno giovamento da un’attività di assistenza e monitoraggio costante, metodologia di trattamento ideale per seguire l’evoluzione delle malattie croniche: particolare tipo di disturbo i cui sintomi non si esauriscono nel tempo né vanno incontro a sostanziali miglioramenti).  
  • Un maggior snellimento delle liste di attesa.  
  • Un quantitativo minore di accessi al pronto soccorso.  
  • Una riduzione significativa delle visite ambulatoriali.  
  • Un minor ricorso a case di cura e ricovero (i pazienti anziani potranno infatti fare affidamento su un servizio assistenziale da remoto).  

Un servizio improntato a un equo accesso alle cure  

Dinamicità e rapidità, abbattimento delle barriere geografiche e temporali, una sostanziale riduzione delle liste d’attesa: sono gli evidenti vantaggi portati dal vento dell’innovazione (per approfondire leggi il nostro articolo “Telemedicina in Italia: ponte tra innovazione e tradizione“).

Il processo di avvicinamento fra medico e paziente non è mai stato così duttile ed efficiente: grazie alla telemedicina siamo infatti in grado di fornire a chiunque le stesse opportunità di accedere al medesimo servizio sanitario.   

L’assistenza domiciliare rappresenta una grande e necessaria rivoluzione all’interno della quotidianità di milioni di persone che vivono in aree geografiche remote (come montagne o isole), per chiunque si trovi all’estero per viaggio e abbia necessità di un consulto, o anche per chi non abbia tempo per assentarsi dal lavoro e dalla famiglia.   

La rivoluzione digitale in sanità costituisce quindi un’enorme opportunità di risparmio, sia in termini di tempo sia per quanto riguarda energie e stress, il tutto andando ad assicurare un’interazione estremamente personalizzata fra medico-paziente. La prestazione sanitaria passa così da ospedali e ambulatori affollati alla familiarità delle mura domestiche. 


Simone Manciulli
Copywriter settore medicale.
Linari Medical firma

Per citare quest’articolo:
Puoi citare la fonte menzionando il sito emianopsia.com, il titolo dell’articolo e avendo cura di inserire il link all’articolo.